PITTACOLO A TUTTO GAS, DA TELETHON A BOTTECCHIA


Pittacolo a tutto gas, da Telethon a Bottecchia

Il campione paralimpico in queste settimane si sta dedicando con grande trasporto e impegno a iniziative importanti sul territorio

 
Pittacolo a tutto gas, da Telethon a Bottecchia
 

Da Telethon a Bottecchia: non si stanca mai Michele Pittacolo che in queste ultime settimane del 2017 si sta dedicando con grande trasporto e impegno a iniziative importanti sul territorio. Sabato 2 dicembre, assieme ad Alessandro De Marchi e ai gemelli Luca e Daniele Braidot, Pittacolo ha percorso il giro d'onore all'apertura della Staffetta Telethon 24 per un'ora. Con gli altri campioni del ciclismo e del ciclocross azzurro, si è impegnato per promuovere la causa di Jacopo Verardo, un ragazzo friulano di 14 anni affetto da distrofia muscolare di Duchenne.

Questa sera alle 20 nella sede Banca di credito cooperativo di Basiliano, in piazza Giardini a Codroipo, Pittacolo interverrà al convegno ‘Da Bottecchia alla Grande Guerra: ciclismo di ieri e oggi’, un incontro a più voci sul ciclismo con Ottavio Bottecchia quale filo conduttore tra lo sport delle due ruote e la Prima Guerra Mondiale. Assieme a Michele, nella serata, organizzata da Fiab Codroipo-Amici del pedale, con il patrocinio di Regione, Provincia e Città di Codroipo, e moderata da Giacinto Bevilacqua, interverranno lo storico MarcoPascoli, il tecnico del comitato regionale Fci Silven Perusini, il professionista Franco Pellizotti della Bahrain-Merida e il campione olimpico di Melbourne 1956 Virginio Pizzali.
Per l’occasione sarà inaugurata la mostra storica e bibliografica del collezionista Renato Bulfon su Ottavio Bottecchia.