MICHELE PITTACOLO D'ORO A MANIAGO


Michele Pittacolo d'oro a Maniago

L'ultima giornata dei Mondiali di paraciclismo regala il successo del campione friulano

 
Michele Pittacolo d'oro a Maniago
 

Ultimo giorno di gare mondiali a Maniago. Dalle ultime prove su strada, questa mattina, arriva il titolo mondiale per il friulano Michele Pittacolo in C4, che chiude in volata con tredici avversari ma è primo, con 1:52:00, davanti al russo Pudov e al bronzo belga Clincka. Un successo in casa per il campione, tornato ad altissimi livello dopo il grave incidente che, a marzo, l'aveva tenuto per due mesi lontano dalle due ruote.

In categoria C3, Fabio Anobile giunge al traguardo insieme al russo Ustinov in 1:45:15, meritando una strepitosa seconda piazza iridata dietro al belga d’oro, Bosmans (1:45:13). In C5 Pierpaolo Addesi merita un fantastico bronzo con il crono di 1:51:44, stesso dell’argento, andato all’ucraino Dementyev. Il titolo è dell’australiano Donhoe(1:51:20).

Nel pomeriggio, Luca MazzoneAlex Zanardi e Paolo Cecchettohanno regalato l’ultima medaglia, un prestigioso argento nella staffetta. Gli azzurri si sono piazzati secondi dietro agli Usa in una gara combattutissima.

L’Italia chiude questo Mondiale con 17 medaglie: 9 ori, 4 argenti e 4 bronzi.

“Si chiude un Mondiale straordinario per l’Italia. Il nostro team ha ottenuto risultati incredibili confermandosi ai vertici nel mondo. Voglio, dunque, rivolgere  i miei complimenti a questi straordinari ragazzi, ai tecnici  - a partire dal maestro Mario Valentini -  al Presidente Renato Di Rocco e a tutta la Federazione Ciclistica Italiana per il grande lavoro svolto e agli organizzatori che hanno consentito agli atleti di competere nelle migliori condizioni”. E’ quanto ha dichiarato LucaPancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico.