MICHELE PITTACOLO A 34 TRICOLORI


Michele Pittacolo a 34 tricolori

Il campione paralimpico friulano protagonista a Marostica e a Bassano del Grappa

 
Michele Pittacolo a 34 tricolori
 

Michele Pittacolo è arrivato a quota 34 titoli italiani. Il portacolori della Pitta Bike ha vinto il titolo tricolore della sua categoria paralimpica Mc4 sia nella corsa a cronometro, sia nella gara in linea ai Campionati italiani che si sono disputati a Marostica e a Bassano del Grappa nell'ultimo weekend.

Per il friulano, campione del mondo su strada in carica, si tratta del nono titolo italiano consecutivo su strada e del terzo a cronometro, dopo le vittorie del 2012 e del 2018.

"Ero reduce da un mese di lavoro molto intenso, a cominciare dalle giornate passate a gareggiare in Austria, dove avevo notato miglioramenti nella forma. Al Giro delle Miniere in Sardegna ho corso con risultati superiori alle mie aspettative, rientrando però un po' stanco: devo alla mia massaggiatrice Aldina il fatto di essermi presentato al top della condizione ai Campionati Italiani".

"A cronometro sono andato molto forte, registrando dei tempi importanti, specie considerando quelli fatti dagli atleti delle altre categorie: solo il temporale, nell'ultimo giro, mi ha frenato un po'. Nella gara in linea della domenica ho patito la fatica del giorno prima, ma ero ben concentrato per vincere la nona maglia tricolore su strada. Da quando gareggio come atleta paralimpico ho sempre vinto il titolo italiano su strada: ho dato tutto, ho accelerato sullo strappo e ho guadagnato un minuto. Ci tenevo a regalare questo successo a mia moglie Raffaella, che compiva gli anni proprio nel giorno della gara, e alla mia amica Cinzia, una persona speciale, che quando la mia testa va in tilt per problemi cerebrali, è sempre brava ad aiutarmi a ritornare nel mondo reale, dandomi una spinta per andare avanti", continua Pittacolo.

"Adesso osservo un breve periodo di stop, per riposare e recuperare le forze, a passo Fedaia. Andrò in ritiro con la Nazionale dal 8 al 19 luglio in Val di Fassa, in preparazione alle gare di Coppa Europa di Dueville e di Coppa del Mondo a Baie-Comeau in Canada, ad Agosto. Dopo questi impegni, il successivo grande appuntamento sarà il Campionato del Mondo ad Apeldoorn in Olanda, a metà settembre, dove arriverò da campione in carica della gara su strada della mia categoria", conclude il campione friulano.